Foto raccontate: A revolução está na rua

Il fotografo Stefano Pacini racconta le sue foto, in mostra a Siena da Mohsen fino al 16 Ottobre. La mostra ha come titolo A revolução está na rua e le immagini che la compongono sono un tuffo indietro nel passato: anno 1975, da poco c’è stata la Rivoluzione dei Garofani, il fotografo ha diciotto anni…

L’anno della morte della libertà nelle Cronache di G. Pecchio

Il libro Cronache, la libertà muore in Spagna è il seguito di Tre mesi in Portogallo e riprende la storia del conte Giuseppe Pecchio proprio da dove lo avevamo lasciato. L’opera, interamente curata da Carlo Colombo e edita da Vittoria Iguazu Editora, propone la prima traduzione italiana di un testo tramandato nella sola lingua inglese, introdotta da…

Tutti i libri

Università di Coimbra Un viaggio nel cuore della Biblioteca Geral, che conserva alcune preziose rarità della letteratura e della cultura portoghese. di Mariana Maia de Oliveira Prémio de jornalismo Adriano Lucas Traduzione dal portoghese di Sara Naldi e Martina Matozzi In un racconto pubblicato nel 1944, l’argentino Jorge Luis Borges parla di una biblioteca “infinitaˮ,…

Tre mesi in Portogallo, lettere di libertà

di Sarah Panatta   Faccia a faccia, anzi penna a penna, con un giovane autore, giornalista, ricercatore, che ha trovato sul suo cammino di tenacia un alter ego interessante, eterodosso e dimenticato. Una chiacchierata con Carlo Colombo, autore della riedizione critica delle lettere di Giuseppe Pecchio in Tre mesi in Portogallo nel 1822 (Vittoria Iguazu, 2013). Un trentenne…

Giochi di specchi

A Pisa, nei giorni 29, 30 e 31 Ottobre l’Associazione Italiana Studi Portoghesi e Brasiliani (AISPEB) organizza un convegno in cui si parlerà di letteratura e cultura lusofone, di traduzione, di editoria, di cinema, di teatro e di molto altro. Una tre giorni ricchissima di interventi, con temi interessanti e relatori da tutto il mondo.…

Jacarandá, una nuova esperienza tra Brasile e Italia

Jacarandá: Associazione Interdisciplinare Brasilianisti Italiani IL BRASILE CHE NON TI ASPETTI È nata Jacarandá, l’associazione dei brasilianisti italiani È il momento del Brasile. È il momento di riconsiderare la sua storia, il suo sviluppo, lasua idea di meticciato culturale. È l’ora, anche, di dire che questa non è più “la terra del futuro”, come predisse…